ENERGIA VITALE e BENESSERE


Tutti noi per poter vivere, abbiamo bisogno di energia vitale.

Quando l'energia vitale è esaurita completamente subentra la morte. Vi sono persone che, disponendo di molta energia vitale, vivono una vita piena e realizzata ed altre che, avendo poca energia vitale, sono stanche, esauste, nervose, frustrate, sofferenti e soggette a molti tipi di malattia. La maggior parte di queste persone è prematuramente vecchia e la loro età biologica è molto maggiore di quella indicata dal calendario.

Senza una giusta quantità di energia vitale le varie funzioni organiche non possono essere completate, infatti le persone che ne scarseggiano hanno poca resistenza nei confronti delle malattie infettive, sono afflitte da raffreddore, influenza, mal di gola, e molte altre malattie. Spesso soffrono di stanchezza cronica, hanno poca memoria, sono facilmente irritabili e quasi sempre infelici.

Qual è la natura dell'energia vitale? Vista la sua grande importanza viene spontaneo chiedersi quale sia la sua natura e come la si possa quantificare. Questi interrogativi hanno una risposta ben diversa sulla base dei parametri di riferimenti da cui partire per darvi risposte efficaci, se relativi all'insegnamento orientale tradizionale o quelli dell’insegnamento scientifico occidentale.

Mentre in Oriente viene accordato un posto importante alla definizione di energia, allo studio della sua circolazione e della sua utilizzazione, la scienza ufficiale non ha ancora fornito risposte soddisfacenti a tali domande qualitative e quantitative: solo negli ultimi decenni si parla, infatti, anche di medicina vibrazionale. Probabilmente è questo il motivo per cui l'energia vitale viene ignorata dai sostenitori della scienza ufficiale che, talvolta, si oppongono in modo sistematico ed esagerato a tutte le considerazioni che la riguardano. Per loro l'energia vitale non esiste ed è giusto che sia relegata nel campo dell'irrazionale. Le culture orientali che invece ne parlano e basano buona parte delle loro applicazioni medicali su di essa, sono da far risalire a due principali scuole di pensiero:

La Filosofia Energetica Indù

Questa è la Filosofia che viene oggi accettata anche dai ricercatori occidentali quando desiderano trovare una spiegazione logica ai grandi fenomeni dell'esistenza (nascita, morte, destino, ecc.).

Fondamentalmente l'uomo viene visto come uno Spirito creato da Dio che, vivendo molte vite, evolve spiritualmente fintanto che non avrà più bisogno di rinascere in un corpo fisico e continuerà la sua esistenza in un corpo sottile. A quel punto avrà ottenuto la resurrezione "dalla carne", e non "della carne" come normalmente insegnato dalla Chiesa Cattolica.

Al fine di compiere queste evoluzione l'uomo usa un insieme di corpi composti di materia a diversa densità che si interpenetrano tra loro. Mentre il corpo fisico è fatto di materia solida, gli altri sono composti di materia sempre più sottile.

  1. Corpo Fisico, è lo strumento per poter agire nel mondo,

  2. Corpo Vitale, costituisce una specie di involucro energetico, apporta la vitalità che rende possibile ogni tipo di azione.

  3. Corpo del Desiderio o Corpo astrale, è la fonte dei desideri, delle emozioni e delle motivazioni ad agire.

  4. La Mente o Corpo mentale, è lo strumento con cui le idee dell'Ego diventano pensieri. Tramite la mente è possibile frenare gli impulsi sregolati e dare un significato alla nostre azioni.

  5. Corpo causale, è il veicolo che permane tra una vita e l'altra, raccoglie le esperienze fatte in ogni vita, e consente l'evoluzione che, altrimenti, sarebbe relegata in una sola vita.

Nel corpo eterico esistono miriadi di linee di forza. Nei punti dove esse si incrociano più volte si trovano i sette Centri Energetici (o Chakras), vere porte di ingresso per l'energia vitale, che dopo essere stata elaborata viene distribuita in tutto l'organismo e ne fuoriesce formando la cosiddetta "Aura di vitalità".

Una carenza o congestione di tale energia, oppure una sua cattiva distribuzione, è alla base di molte problematiche che la scienza medica ufficiale non riesce né a comprendere né a curare.

La Filosofia Energetica Cinese

La tradizione cinese ritiene che vi sia una energia vitale, chiamata "Chi" o "Ki", che circola attraverso tutto l'organismo servendosi di canali energetici definiti "meridiani". La malattia viene perciò vista come un fluire eccessivo, un ingorgo o una carenza, di tale energia. L'azione degli aghi posti dall'Agopuntore è appunto rivolta a riportarla nella sua normalità.

L'energia vitale, generata dalla respirazione, l'alimentazione, la luce solare e l'energia vitale, viene distribuita attraverso i meridiani. Una distribuzione non normale può generare disfunzioni e malattie, anche quelle nervose o di carattere emotivo.

Secondo l'Agopuntura, infatti, non solo gli organi interni sono strettamente correlati, ma vi è pure un legame tra essi ed il mondo emozionale. Ne consegue che la disfunzione di dati organi influenza determinate emozioni ed esse, se negative, ne disturbano il buon funzionamento (ad es. l'ira danneggia il fegato, la paura disturba i reni, ecc.).

Comunque, anche se gli strumenti attuali non permettono alla scienza di formulare una definizione completa dell'energia vitale, o valutarne la natura e darne una quantificazione, resta il fatto che possiamo percepirne chiaramente le manifestazioni. A nostro giudizio è solo una buona comprensione della vita energetica dell'organismo che può permettere una valida ricerca dei mezzi atti a mantenere o riguadagnare una buona salute.

Questo è lo stimolo che influenza molte discipline di frontiera che i moderni operatori olistici oggi impiegano a fini diagnostici e terapeutici, così come da anni facciamo anche noi al nostro Consultorio Olistico.

Ti piacerebbe scoprire se il flusso di energia vitale dei tuoi Meridiani o Chakras è equilibrato e in salute?

Se il mondo delle energie sottili affascina anche te, non perdere l’occasione di saperne di più…

… Contatta la nostra segreteria al 392.6718355 (tramite Sms, WhatsApp) o tramite email: associazione.armonya@libero.it, entro le successive 24 ore il nostro staff provvederà a coordinare con te un consulto personale telefonico gratuito di informazione e orientamento.

Antonio Bufalo

P.S.

… E non dimenticare ti prendere visione di tutti gli altri contenuti e servizi gratuiti offerti dalla nostra associazione di promozione sociale della salute! Basta cliccare su: https://www.salutesolidale.org/


102 visualizzazioni0 commenti