Scansioni 3D

Quale ne è la base scientifica?

 

   I nostri Test sono degli screening bioenergetici che non si basano sulle comuni analisi biochimiche

di laboratorio eseguite sul sangue o sulle urine, infatti,

non sono invasivi e non necessitano di alcun prelievo ematico.

  Sono il risultato della sinergia di più metodiche d’indagine assieme, quali la diagnostica funzionale bioelettronica (dott. Reinhold Voll, dott. Helmut Schimmel), la medicina vibrazionale e di biorisonanza (dott. Richard Gerber), la kinesiologia di integrazione neuro-emozionale (dott. Roy Martina), completate da un approccio interdisciplinare che studia l'interazione tra gli organismi viventi, il loro ambiente interno ed esterno, ed i processi energetici coinvolti in tale interazione (Psychotronics - Zdeněk Rejdák Ph.D.).

  Questi sistemi permettono di interagire con le energie dell’organismo a livello molecolare, cellulare, di organi e di sistemi, quindi hanno un campo di applicazione vastissimo, permettendo di effettuare un’ampia analisi bio-energetica preliminare sullo stato di benessere psico-fisico individuale.

   I nostri Test prevedono una intelligente interazione della componente umana e di quella strumentale:

al soggetto o a un suo campione a risonanza genetica, come ad esempio alcuni capelli o una sua traccia salivare, o, ancora, a un suo sostituto a risonanza indiretta (riproduzione del pattern vibrazionale individuale) vengono inviati una serie di segnali bioenergetici comparativi ottenuti con l’ausilio di fiale test, di registrazioni in digitale di impulsi elettromagnetici emessi da sostanze in diluizione omeopatica o di matrici algoritmiche ad “onda di forma”. L’obiettivo è quello di stimolare uno specifico fenomeno di risonanza (collegamento strutturale olografico) tra soggetto da testare, o il suo campione biologico o testimone virtuale energetico, e il sistema d’indagine.

  L’analisi delle interferenze riscontrate offrirà tre livelli di lettura: normale reattività, ipo-reattività (dissonanza con deficit energetico), iper-reattività (risonanza positiva, benefica).

  Integrando il Test con le altre informazioni raccolte, esso diventa, quindi, una forma di ricerca olistica e dinamica dello stato bioenergetico di un soggetto a vari livelli: organico-cellulare, metabolico, nutrizionale, comportamentale e psico-emozionale. 

​   Aiuta a individuare gli squilibri innescati da alimenti o da altre sostanze non bio-compatibili, ma anche da abitudini di vita, paure, emozioni negative, ecc.

   Pur senza vantare alcuna prerogativa strettamente diagnostico-clinica, non essendo un esame diagnostico convalidato e riconosciuto scientificamente, e per tale non è detto che sia riproducibile, permette di individuare facilmente in quale settore conviene indirizzare prima l’attenzione, per migliorare il proprio benessere psico-fisico a livello bioenergetico.

 

 

Clicca sotto per accedere a tutti i Servizi gratuiti ...