COME ALLEVIARE I DOLORI ARTICOLARI IN 48 ORE...

I dolori muscolari e articolari sono tra i disturbi più frequenti e diffusi e sono anche i più sottovalutati e meno curati in assoluto.

Nelle stagioni invernali e autunnali i reumatismi si fanno sentire più che in altri periodi. I dolori reumatici coinvolgono un numero sempre maggiore di individui: sono 5 milioni e mezzo le persone che in Italia soffrono di reumatismi e 300 milioni nel mondo.

Mi riferisco a dolori di natura muscolare o articolare che possono variare da un dolore alle spalle o al collo, a un dolore diffuso al braccio o ancora alla zona della schiena o alle gambe e ancora più probabile alle caviglie. E queste sono solo alcune delle zone più colpite.

Come distinguere se si tratta di un dolore di origine muscolare o articolare?

È piuttosto semplice: il dolore muscolare colpisce una zona del corpo abbastanza vasta (ad esempio le spalle oppure la coscia) mentre il dolore articolare si manifesta in un punto più preciso, che coincide con le giunture articolari tra un osso e l’altro.

Quando si soffre di dolori muscolari o articolari è sempre bene accertare l’origine del disturbo. Esistono nel frattempo, però, dei validi aiuti che arrivano da Madre Natura in grado di prevenire e trattare, nel rispetto della nostra biologia, questo tipo di problemi.

È quindi possibile trattare il dolore osteoarticolare acuto e cronico con degli antinfiammatori naturali? La pratica quotidiana mi fa affermare proprio di sì!

FANS (e paracetamolo), cortisonici e oppiacei offrono sollievo a quanti soffrono di dolore cronico, ma possono causare – specie in caso di somministrazioni prolungato o ad alto dosaggio – effetti collaterali che finiscono per controbilanciare in negativo gli effetti del trattamento. A risentirne è la qualità della vita che può arrivare a peggiorare quando invece l’obiettivo delle cure è migliorarla. Per questo, da tempo, gran parte degli sforzi della ricerca clinica nell'ambito della medicina biologica è convogliata verso l’obiettivo di una terapia del dolore sempre più drug-free, cioè quanto più priva di sostanze di sintesi chimica.

Esistono dei principi attivi, naturalmente presenti negli alimenti o sintetizzati dall’organismo umano, che possiedono proprietà antiflogistiche e antiedemigene simili a quelle dei FANS e dei cortisonici, le due categorie di farmaci che trovano più ampio utilizzo nella terapia del dolore, senza produrre gli effetti collaterali che questi ultimi comportano.

Attraverso l’azione sinergica e combinata di più principi attivi, è infatti possibile svolgere un’importante azione antinfiammatoria, antidolorifica e di supporto per la rigenerazione e riparazione dei tessuti tendinei e cartilaginei e per il corretto funzionamento delle articolazioni!

Volete sapere quali sono i rimedi naturali che anch’io assumo periodicamente per tenere a bada una fastidiosa e dolorosa forma di artrosi conseguente al radiotrattamento che ho subito in America anni fà?

…Una delle più valide e recenti soluzioni che ho individuato è rappresentata da alcuni rimedi di ultima generazione, i Nutrigenetici!

La loro produzione avviene in officine italiane, con materie prime certificate e di ottima qualità. Sia i fitoestratti che le piante officinali utilizzate nella produzione degli integratori vengono coltivate biologicamente in filiera certificata ISO 22000 all’interno del Parco Nazionale del Pollino.

I due rimedi di seguito suggeriti vanno diluiti assieme in un bicchiere d’acqua per ottenere una straordinaria sinergia in grado di aumentarne la reciproca biodisponibilità (la percentuale reale che viene assorbita dall’organismo) dal consueto 25% dei soliti integratori, fino addirittura all’80%, assicurando una efficacia quasi tripla rispetto a quella dei comuni prodotti da banco!

Ti assicuro, per esperienza personale, che i risultati possono avere del miracoloso: nel mio caso mi sono scomparsi in sole 48 ore dall’inizio della loro assunzione i dolori articolari che mi angustiavano da mesi!

Prendine visione e se ritieni possano fare anche al tuo caso acquistali senza timore!

A cura di Antonio Bufalo (naturopata)

https://www.dna-solutions.it/integrazione-funzionale/56-joint-solution.html

https://www.dna-solutions.it/benessere-quotidiano/38-aloe-gel.html

Nota bene

Prima di ricorrere all'uso di rimedi naturali ed integratori è sempre bene chiedere il parere preventivo del proprio medico, a maggior ragione se si soffre di patologie, se ci si trova in particolari condizioni (ad esempio, gravidanza o allattamento al seno) e/o se si stanno seguendo terapie farmacologiche. Questo perché anche i prodotti naturali possono interferire con l'azione di farmaci e medicinali, possono causare effetti indesiderati e possono presentare controindicazioni all'uso.

X-Ray Risultati