Scopri se sei a rischio Intolleranze Alimentari

Le intolleranze alimentari sono dovute a fattori di diversa origine: infettivi (batteri, virus), chimici (additivi, conservanti, farmaci), fisici (traumi, metereopatie), ormonali (menopausa, malattie), intestinali (alterazioni della flora batterica, infiammazione della mucosa), psichici (ansia, conflitti), ambientali (inquinamento, rumori).

Quando uno o più di questi agenti stressanti si aggiungono ad una alterazione, anche minima, dell'organismo, si possono sviluppare delle alterazioni del sistema metabolico e/o immunitario che portano alle intolleranze alimentari.

Se queste non verranno opportunamente trattate potranno dar luogo ad una serie di sintomi estremamente variati.

Per scoprire se anche tu sei un soggetto a rischio intolleranze alimentari, prendi carta e penna e rispondi alle domande che seguono, annotando il numero che corrisponde all'intensità, alla gravità, del disagio provocato dai sintomi elencati: il totale ti dirà quanto gravi sono i tuoi sintomi e se possono essere collegati alle intolleranze alimentari. 

Test realizzato con la consulenza del Dottor Salvatore Ripa, Specialista in Endocrinologia e Scienza dell'Alimentazione, Omeopata ed Omotossicologo a Roma.

1)

Depressione, sonnolenza, facile stancabilità, ansia, iperattività, difficoltà di concentrazione, vertigini, mal di testa.

 0  1  2  3

2)

Congiuntivite recidivante.

 0  1 2  3

3)

Dolore e/o ronzio auricolare, perdita di udito, aumentata sensibilità ai suoni.

 0  1  2  3

4)

Starnuti, olfatto ridotto o aumentato, prurito, sinusite, rinorrea.

 0  1  2  3

5)

Gengivite, difficoltà di deglutire, raucedine, afte, faringite, laringite, asma, tosse.

 0  1  2  3

6)

Infezioni ricorrenti.

 0  1  2  3

7)

Nausea, gonfiore addominale, dolori addominali, diarrea, flatulenza, eruttazione, colite, anoressia, bulimia.

 0  1  2  3

8)

Enuresi, alterazioni nel corso dell'atto di urinare, mestruazioni abbondanti - dolorose - irregolari, vaginiti, cistiti.

 0  1  2  3

RISULTATI DEL TEST

  

 DA 0 A 5 PUNTI:

Intolleranza assente o di lieve entità.

Il tuo organismo sta reagendo sufficientemente bene agli stressori ambientali, agli stress quotidiani e ad una alimentazione non sempre congeniale al tuo benessere metabolico.

L'intolleranza è principalmente dovuta ad una impossibilità, da parte dell'intestino, di assimilare determinati alimenti, con conseguente accumulo di suoi residui nell'organismo e quindi intossicazione. E le cause? Innanzitutto, una dieta poco varia. È chiaro che, se un alimento viene introdotto troppo spesso, è più facile trovarsi 'intossicati', mentre una dieta molto varia non permette a quel determinato alimento di accumularsi nell'organismo fino a far sviluppare una intolleranza. Ecco la necessità di sapere come meglio gestire la scelta e l'associazione dei cibi

Attenzione! Questa fase della tua vita è ideale per impostare un giusto programma di benessere e di prevenzione sanitaria, capace di salvaguardare e tutelare la tua salute a medio-lungo termine, assicurandoti un futuro sereno e soddisfacente!

Per ulteriori verifiche e informazioni ti consigliamo di eseguire il nostro Test Gratuito "Check Up Bioenergetico"

 

 DA 5 A 20 PUNTI:

Intolleranza di media entità, si consiglia di eseguire un test di verifica.

Molti dei disturbi che ti affliggono possono essere sintomi di una reazione dell’organismo ad alimenti presenti normalmente nella dieta: cibi comuni, insospettabili, ma che costituiscono uno stimolo tossico capace di dare luogo a vari e numerosi disturbi. Si deve agli studi di Theron Randolph, un  medico americano, la scoperta del collegamento tra sintomi sia fisici che psichici ad alimenti e sostanze ipersensibilizzanti in pazienti che lamentavano disturbi vari ricorrenti. Per liberartene ti potrebbe aiutare un buon trattamento antitossine di supporto e di più interventi che agiscano in sinergia sul tuo stile di vita: curare la respirazione cellulare, migliorare l’alimentazione, svolgere della sana attività fisica giornaliera.

E’ vivamente suggerito orientarsi verso un valido piano di prevenzione sanitaria e di desensibilizzazione alle intolleranze alimentari, che aiuti a migliorare il grado di benessere generale dell’organismo e, soprattutto, a rallentare e superare l’evidente stress cellulare accumulato.

Per verificare quali sono le tue intolleranze alimentari e avere ulteriori informazioni ti consigliamo di eseguire il nostro Test Gratuito "Test Nutrigenetico"

 

DA 20 A 30 PUNTI:

Si è affetti da intolleranze e/o allergie alimentari e sono necessari: un test di verifica e un trattamento specifico di supporto.

Nel tuo organismo c’è più di un ingranaggio inceppato che rallenta alcune delle normali funzioni organiche e tende a produrre alcuni disturbi ricorrenti. I sintomi accusati indicano un grado di intossicazione e di stress abbastanza elevato, a carico di diversi organi, che meritano degli approfondimenti clinici. Nel frattempo, inizia a modificare alcune tue abitudini di vita: cura più l’alimentazione, pratica uno sport, trascorri più tempo all’aria aperta, evita l’alcool, e soprattutto, se fumi, cerca di smettere.

Le tue ipersensibilità e intolleranze alimentari possono essere genetiche o acquisite.

  • Quelle genetiche sono dovute a una predisposizione biochimica di base presente nei geni.

  • Quelle acquisite compaiono gradualmente o improvvisamente nel corso degli anni, in concomitanza di stress psicologici, malattie, diete squilibrate, abuso di alimenti o di sostanze varie tra le quali i farmaci, a causa dell’indebolimento del sistema immunitario.

  • In caso di intolleranza, gli alimenti sono solo parzialmente digeriti e possono fermentare, alterando così la flora intestinale. Qualsiasi alimento assunto frequentemente può risultare intollerato, soprattutto dopo un periodo particolarmente stressante.

Il Test consiglia di pianificare prontamente, un buon programma di prevenzione sanitaria e di desensibilizzazione alle intolleranze alimentari, che eviti l’attuale evidente alto rischio di insorgenza di ulteriori complicazioni di salute.

Per ulteriori verifiche e informazioni ti consigliamo di eseguire assieme il nostro Test Gratuito "Check Up Bioenergetico" e il "Test Nutrigenetico"